Quale Famiglia ?

 La FAMIGLIA NON SI TOCCA

Documento della Consulta Diocesana delle aggregazioni laicali

 

 

Proposte di riflessione e lavoro per i gruppi parrocchiali 

 NON  PARLERO'  DI  FAMIGLIA

Parlare oggi di famiglia è come camminare su un campo minato: occorre stare attenti a cosa si dice per non calpestare i piedi a nessuno.
.
Allora meglio non parlare dei pacs (patti civili di solidarietà da non confondere con la pax), delle unioni di fatto, dei matrimoni tra omosessuali o lesbiche.
Lasciamo che di questi argomenti parlino i pannella o i luxuria o i grillini, essi sì che se ne intendono e sono abilitati a parlare di queste faccende.
Lasciamo che mamma RAI con i nostri soldi e con la professionalità dei lino banfi di turno educhi le nuove generazioni ad accogliere queste nuove forme di …famiglie, allarghiamo i nostri orizzonti culturali, non teniamoli chiusi e limitati ad una concezione arcaica e medievale dell'esistenza. Un solo uomo ed una sola donna?
E' cosa da poveracci bigotti e retrogradi"!
Apriamo la nostra mente a nuove forme di convivenza senza steccati e di tanta fantasia. Dov'è scritto che una famiglia debba essere composta da un solo maschio ed una sola femmina? Perché non tanti maschi ed una femmina? Perché non tante femmine ed un maschio?
Perché non tante femmine e  tanti maschi o solo maschi o solo femmine? Le combinazioni sono varie. Chi osa porre limiti alla creatività umana?
Lasciamo che di queste cose se ne parli nelle scuole, che siano i professori, gente istruita in lingua italiana, lingue straniere, matematica-scienze-tecnologia-geografia e storia che sa il fatto suo in umanità ed apertura mentale e culturale, gente di progresso. Loro sì che possono indicare la strada della vita ai nostri figli.
Non si disquisisca di famiglia ma di famiglie. Anzi anche il termine famiglia mi sembra obsoleto, meglio parlare di convivenze solidaristiche: questo sì che è un argomento di attualità ed anche d.o.c. made in Puglia. Oppure ognuno sia libero di definirsi famiglia con una semplice dichiarazione vincolante per l'ufficio anagrafico, anche questo è un prodotto d.o.c., ma made in Padova.
"E voi cattolici state zitti e rimanete nelle vostre sacrestie che alla società e al mondo ci pensiamo noi. E se proprio volete fare qualcosa di buono DATEVI ALLA CARITAS, se ci volete essere utili DATEVI ALLA PAX  MA LASCIATE STARE I PACS".
Ed è per questo che mi tratterrò dal dire che ci sono cattolici che ci cascano e li senti affermare: "Tutti hanno il diritto di vivere come vogliono, chi sono io per vietarlo?". E con la scusa di non calpestare i diritti e le opinioni altrui, calpestano il loro diritto di opinione ed il loro dovere di essere sale e luce. "Aahhh vabbè - risponderebbero i suddetti cattolici - che c'entra, questi sono discorsi da fondamentalisti talebani, noi siamo per il progresso, il mondo cambia, va avanti "(?). E così il sale diventa materia scialba, incapace di alterare nel bene o nel male la minestra che altri hanno preparato e servono al loro prossimo.
Come vedete ci sono mine dappertutto.
Allora prudentemente cercherò di dire che oggi la famiglia è un argomento che sta a cuore a molti politici ma non dirò che da una parte ci sono molti picconatori della famiglia, dall'altra molti approfittatori per trarne voti, molti gli indecisi sul da farsi e pochi veramente i convinti ma stritolati da una parte e dall'altra dagli avversari e dai compari di schieramento. Mi fermo, sto schiacciando una mina.
Che mi resta da dire?  Da cittadino e non da cristiano (quale non riesco ad essere) fino a quando ci sarà  questa Costituzione lotterò a denti stretti perché essa venga rispettata e non modificata: art. 29 .
Un dubbio mi assale e diventa quasi certezza: che della Carta Costituzionale se ne sia già fatta carta igienica?

Mimmo Quatela
Comitato Progetto Uomo - Bisceglie
 

- Scheda di lavoro per i gruppi

- Icona Biblica e liturgie familiari

- Recensione

- intervento del Card.Tettamanzi al Cons.Past.diocesano di Milano

UNO SITO IN DIFESA DELLA FAMIGLIA

www.forumfamgliepuglia.org

a cura del Forum
delle Associazioni Familiari Comitato Regione Puglia


Le associazioni
aderenti al Comitato:


Associazione Cooperatori Salesiani;
Associazione Italiana Genitori, Age
Associazione Cristiana Lavoratori Italiani - Acli;
Associazione Genitori Scuole Cattoliche - A.Ge.S.C.;
Associazione Delle Famiglie - Afi;
Associazione Famiglia per Tutti;
Associazione Famiglie Numerose
Associazione Servizio Di Volontariato Sociale - Elpis;
Associazione Spettatori - Aiart,
Azione Cattolica Italiana, Aci;
Centro Italiano Femminile - Cif;
Centri Orientamento Familiare - Faes;
Coltivatori Diretti;
Comitato Progetto Uomo
Donne Europee Federcasalinghe;
Famiglie Nuove;
Federazione Consultori Di Ispirazione Cristiana;
Fondazione Antiusura S. Nicola e SS. Medici;
Fondazione Family for Family
Istituto Santa Famiglia
La Bottega Dell'Orefice,
Movimento Cristiani Lavoratori - M.C.L. ;
Movimenti Italiano Casalinghe - Moica;
Movimento per la Vita;
Ordine Francescano Secolare;
Rinnovamento nello Spirito,
Sojuz
Unione Consultori Italiani Prematrimoniale - Ucipem;
Unione Giuristi Cattolici Italiani;
Vivere In.

 


MKPortal M1.1.1 ©2003-2006 mkportal.it
Pagina generata in 0.04133 secondi con 9 query