Essere e fare AC da adulti
"ESSERE E FARE AC DA ADULTI E CON GLI ADULTI"

SABATO 10 GIUGNO 2006 in piazza C.Battisti a Corato
una iniziativa del settore adulti a livello diocesano che coinvolgerà tutti i settori.


Inserite alcune foto della giornata nella GALLERY

Scarica alcune foto tipiche del tempo
con relativi mezzi di trasporto e strumentoi di lavoro.



TEMA: C'E' T'ARRICUORD... ( Ti ricordi...)
Idea di fondo: AC come condivisione di esperienze e come valore formativo in sé.

1° obiettivo formativo: Interpretare da credenti la vita personale e la storia nei loro
aspetti quotidiani, con particolare attenzione a curare la qualità delle relazioni, a promuovere
la comunione, a coinvolgersi nella missione.

2° obiettivo: Qualificare l'età anziana grazie alla capacità di aiutare le persone a coltivare
valori profondi come quelli della sapienza (biblica), della speranza, della memoria storica.
Obiettivi specifici: il settore adulti ha ritenuto opportuno declinare gli obiettivi specifici mutuando
le 5 parole del testo adulto, partendo da

ACCOGLIERE con una presenza attiva e feconda il dialogo associativo inteso come comunione
diocesana, come esperienza che si fa storia nelle giovani generazioni, come animazione
culturale del/sul territorio.
PERSEVERARE nella vita laicale con momenti esperenziali per un ascolto attento e propositivo intergenerazionale.
CUSTODIRE il buon deposito della memoria storica.
RI-COSTRUIRE la storia dei vissuti personali e/o di gruppo e porsi in dialogo con i giovani e i ragazzi.
CONFIDARE nella reciprocità del dialogo.
Saper esprimere la propria appartenenza associativa con una pluralità di modelli comunicativi
(mimico-gestuale, corporeo, teatrale, musicale, poetico, grafico-pittorico, ...).

Destinatari:
- Adulti e coppie AC- Giovani e ragazzi
- Simpatizzanti
- Esterni

Articolazione:
L'iniziativa prevede
- un percorso unitario: arti e mestieri: un unico tema tanti modi di viverli;
- un percorso differenziato per settori: Settore Giovani e ACR con la narrazione e
l'espressione corporea presenteranno i lavori di un tempo.


ATTIVITA':
- ricerca di arti e mestieri ormai scomparsi (arrotino,ombrellaio, maestro d'ascia, cestaio, ....)
- ricognizione del materiale "storico" ancora a disposizione
- classificazione del materiale
- realizzazione di lavori, manufatti e quant'altro
- preparazione di alimenti tipici di ogni città della diocesi
- realizzazione di messaggi da distribuire
- allestimento stands
- rappresentazioni corporee

TANTI MODI DI VIVERE
ACCOGLIERE gioia, emozione e atmosfera
CUSTODIRE tradizioni, usi e costumi
COSTRUIRE pace, solidarietà e convivenza
CONFIDARE nel volto di Cristo Gesu'
PERSEVERARE nella formazione globale della persona.

Per la buona riuscita di questa iniziativa è necessaria la collaborazione di tutti, pertanto,
si invitano i coordinatori, i presidenti parrocchiali e tutti coloro che possono dare il loro
contributo,a iniziare ad attivarsi nella ricerca delle tradizioni e mestieri antichi
del proprio territorio.



"L'uomo nel lavoro si realizza, si completa,
si esprime e nello stesso tempo
esprime, realizza, completa la creazione"
(N.R. N.02/2006)

Vivere da fratelli
si esprime in una cura
attenta e sensibile alle relazioni tra le persone, nel nostro ordinario ambiente di vita, nella comunità cristiana e in AC.
(PROG.FORM. pag.48)

L'Azione Cattolica […]
si organizza in modo
da favorire la comunione
fra i soci e con tutti
i membri del Popolo di Dio, e da rendere organico ed efficace il comune servizio
apostolico.
(STATUTO Art.4)


"Non è tempo di dormire
e dunque tutti fuori da tempio,
andiamo per le strade dove la gente soffre,
lavora e pensa"
(N.R. N.062/2005)


Programma

ore 16.00: Arrivi e accoglienza
ore 16.45 : saluto dei Responsabili AC, Pro-Loco,Chiesa di Corato
ore 17.00: "La festa è qui":balli e danze a cura degli alunni della 4° A "TATTOLI"
ore 17.20: Con i GIOVANI alla riscoperta degli antichi mestieri.

ore 19.00: Obiettivo interiorità: Canto del "MAGNIFICAT" ; "A CRISTE" di Gerardo S.
- L'ACR narra e esprime giochi di un tempo;

ore 19.45 : La tradizione si fa cultura:
presentazione del libro "VA' E RACCONTA" di N.Seccia.

- Saluto del Sindaco di Corato e del Coord.cittadino di AC

ore 20.00: Percorso di FRATERNITA': scena teatrale semiseria
"CUNTRATTE DE MATRIMONIE" - Gruppo Adulti AC di Barletta

ore 20.45: Mestieri in…vernacolo e in….immagini….
ore 21.00: Sena teatrale umoristica: "PREGHIERE A LA MADONNE "
gruppo Adulti-Giovani/Adulti AC -S.M.Greca-Corato

ore 21.30: Arti e Mestieri nelle liriche italiane declamate a due voci
ore 21.50: Momento conclusivo con "LODE ALLA VERGINE"
dal 33° canto del Paradiso di Dante .


Inserite alcune foto della giornata nella GALLERY

Scarica alcune foto tipiche del tempo
con relativi mezzi di trasporto e strumenti di lavoro.


 


MKPortal M1.1.1 ©2003-2006 mkportal.it
Pagina generata in 0.02482 secondi con 9 query